Cronistoria delle navi
book

Nel 2009 la Société d'Armament et de Transport, SOCATRA di Bordeaux, Francia, ordina due pertoliere standard per prodotti chimici da 7500 tonn. di portata presso il cantiere Taixing Ganghua Ship Industry Co.Ltd., Taixing, provincia di Jiangsu, Repubblica Popolare Cinese. La cittá di Taixing si trova sulla sponda settentrionale sul fiume Yangtse (Jangtsekiang) a ca. 200 km verso monte da Shanghai. Breve tempo dopo l'inizio dei lavori di costruzione, il cantiere va in fallimento e la AVIC-Dingheng Shipbuilding Co. Ltd., riprende la costruzione incompleta.

Il 24-04-2009 avviene il primo taglio di lamiera della prima nave (IMO: 9610339, numero di costruzione: GHCY 7500-07) e la posa della chiglia ha luogo il 15-09-2009. Al varo la nave porta il nome BEAUFORT sullo scafo. È previsto che una impresa di nome Garonne SA di Lussemburgo la fa immatricolarla nel registro di Lussemburgo (nominativo internazionale previsto: LXXJ). Nel corso del 2011 i comittenti si sono ritirati dal contratto di costruzione.

Evidentemente i lavori proseguono a passo lento e dopo alcune prove in mare nel maggio 2012, la petroliera viene messa in disarmo nel cantiere. Durante le prove in mare, secondo norme locali, la nave porta il nome ZHONG DING 5.

Nel corso del periodo in disarmo,il cantiere immatricola provisoriamente la nave per motivi formali con il nome BEAUFORT. Tramite la Global Marine Ship Management Co. Ltd., Hong Kong, una impresa di gestione navi, il cantiere immatricola la nave nel registro delle Isole Marshall (proprietaria registrata: Arrow Shipping Development Ltd., Quingdao, porto d'iscrizione: Majuro, numero matricola: 4723, nominativo internazionale: V7YS5). Va considerato che una tale immatricolazione "Non-operational" il certificato non abilita di intromettere in servizio la nave.

Agli inizi del 2013, il gruppo ABCmaritime aquista la nave, proprietaria registrata: San Padre Pio Schifffahrts AG, Amriswil, Svizzera. Il 23-04-2013, la SAN PADRE PIO viene presa in consegna dal cantiere ed immatricolata sotto bandiera Svizzera (numero matricola: 209, nominativo internazionale: HBFI). Prima della presa in consegna, viene ultimata la costruzione ed eseguite ampie modifiche. La gestione sia tecnica che commerciale viene eseguita dalla ABCmaritime di Nyon, Svizzera.

La SAN PADRE PIO é una petroliera a doppio scafo, classe IMO 2. Ha 6 paia di cisterne e due cisterne per lo slop con una capacitá totale di 8540 m³ e una portata di 7616 tonn. ad una immersione alla marca estiva di 7,20 m. Ciascuna cisterna é provvista di propria pompa per il carico ed il carico puo essere riscaldato tramite scambiatori di calore installati in vari punti in coperta. Un impianto di gas inerte protegge le cisterne del carico.

Il sistema di propulsione é composto da 2 motori principali, i quali tramite un ingranaggio a riduzione azionano le 2 eliche a passo variabile.I motori a 4 tempi, 8 cilindri, tipo 8L21/31 della MAN B&W sono stati costruiti su licenza dalla Zhenjiang Marine Diesel Works, Cina. La potenza comporta 2 x 1720 kW a 1000 giri/minuto permettendo una velocitá di ca. 13 nodi. Oltre i tre generatori, su ciascun motore é montato un generatore asse, fornendo la necessaria corrente alternata da 450V/60Hz.

L'Equipaggio della SAN PADRE PIO é composto da 12 persone, comandante ed ufficiali sono ucraini, i comuni sono filippini. Il viaggio inaugurale la esegue con un carico di olio di palma caricato in Malaysia via Singapore con destinazione Odessa, Ucraina. È previsto di impiegare la petroliera alla busca.

SwissShips MB, HPS, HM, maggio 2013

Il 07-03-2022 rinominata MARIA IMMACULATA. L’immatricolazione a Valletta, Malta avverà in data futura.

Il 28-04-2022 (15.17 CET) ad Arinaga sulle isole Canare, avviene il cambio di bandiera. Nuovo porto d’scrizione Valletta, Mata. Nominativo internazionale: 9HA5620.

Home