Cronistoria delle navi
book

Varata come CHINCHA il 30-05-1912 nel cantieri J. L. Thompson & Sons Ltd., North Sands, Sunderland (nummero di costruzione 488) ed ultimata nel settembre del 1912 per la New York & Pacific S.S. Co. (management: Grace Lines, New York), New York. Mezzi di carico: 1 bigo di forza “Jumbo” da ?? ton. SWL (Safe Working Load) e 14 bighi da ?? ton. Numero matricola: 21892. Nominativo internazionale: LFCK.

1914: trasferito a W. R. Grace & Co., New York.

1918, ceduta alla Nafra S.S. Co. (management: Grace Lines, New York), New York. Nessun cambio nome.

La Green Star Steamship Corp. of New York aquista la nave nel 1920, nessun cambio nome.

1923: venduto a Planet S.S. Corp., New York. Non rinominato.

1929: ceduta alla American South African Line Inc. (management: Farrel Lines Inc., New York), New York. Nessun cambio nome.

1934: Nominativo internazionale: WCCE.

1939: venduta alla Brodarsko Pouzece Kapt. Anton Babarovic (management: Petrinovic & Co. Ltd., Londra), Milna (Yugoslavia) e nominata MILENA. Numero maticola: ? ?

1940. trasferito al registro di Panama. (Cia. de Navegacion Transmar S.A., Panama)

Nel 1941 passa alla Compania de Vapores Arauco Panamena (management: Atlas Trading Corp.. New York), Panama, la quale la nomina GLORIA. Numero matricola: ? Nominativo internazionale: HPRK.

Presa a noleggio dal dipartimento federale per l’approvigionamento. Il primo viaggio la effettua da Genova a New York. È previsto un eventuale aquisto della nave da parte della confederazione. Come nome si prevede “Dent du Midi”. Il piano non viene eseguito dato che il governo Americano non concede al manager di New York una vendita all’Europa e così il passaggio di proprietá non viene eseguito. Su richiesta del proprietario della nave, il nolo cessa il 16-04-1941.

Nel 1948, la Gloria Compania Maritima S.A., Panama, risulta come proprietaria..

Nel agosto del 1950 arriva a Baltimore, Maryland per essere demolita presso la Patapsco Scrap Company.

Home